BOLOGNA, 7 FEBB. Biella terra di grandi emozioni: Esattamente due anni fa, l’Angelico stendeva 75-72 la Pierrel Casalecchio nella semifinale di Coppa Italia. Fu l’anno del terribile girone di ritorno, del taglio di Troy Bell e della presenza in squadra del grande Paolo Barlera.

Penseranno a lui, oggi, i tifosi di Biella e della Virtus: le due squadre che Paolone si è portato nel cuore fino allo scorso 17 dicembre, giorno in cui la leucemia l’ha stroncato lasciando un vuoto incolmabile. Prudente Bechi «Guillermo non è il Messia, ma solo un giocatore in più» Nuova Angelico per l’appunto. Detto a proposito, non a casaccio. Perché oggi per i rossoblu comincia l’era seconda: del riscatto e dell’esordio di «Superman» Diaz.

E’ stata una settimana in cui s’è scavata la trincea: adesso l’Angelico deve ripararsi dalle insidie. In primis dalla Virtus: se Biella perde sarà il terzo ko consecutivo, striscia di insuccessi in cui fin qui non è mai incappata dall’inizio del torneo.

Palla a due alle ore 18, diretta sul nostro network

[ad#Adsense Link Video Streaming][ad#Adsense Link Sport]
[ad#Adsense Banner Image 468 x 60]