PARMA, 3 MAG. La giornata calcistica di sabato scorso si è conclusa fortunatamente senza troppi incidenti. Il previsto arrivo in massa di tifosi romanisti nella città di Parma, in occasione della sfida di campionato per il cammino dei giallorossi verso lo scudetto, aveva messo in pre-allarme tutte le Forze dell’Ordine (Polizia, Carabinieri e municipale). Mobilitati 400 uomini e un elicottero, sono stati rimossi provvisoriamente i cassonetti per la raccolta dei rifiuti, imposto il blocco del traffico in zona Tardini, e gli esercizi commerciali del quartiere Cittadella, in concomitanza con la festività del 1° Maggio, hanno preferito restare chiusi.

Qualche disagio, al termine della partita. Tra scaramucce e sfottò fra tifosi, i diciassette pullman hanno portato gli Ultras romanisti da Viale Partigiani d’Italia all’autostrada, e da lì verso la capitale. Un centinaio di tifosi romanisti, scortati dalle forze dell’Ordine, hanno raggiunto la stazione ferroviaria e sprovvisti di biglietto hanno causato il ritardo del treno per Roma. Nei momenti più critici anche per gli stessi residenti è stato impossibile passare. Solo dopo le 21.30 la zona pedonale è stata riaperta.

[ad#Juice Overlay]

Fabienne Bellizzi

[ad#Juice 300 x 250][ad#Zanox 300 x 250]