San marino 9 Apr – San Marino di nuovo sotto i riflettori di ‘Striscia la Notizia’, dopo il caso delle lauree fasulle e il caso legato a fantomatici premi telefonici, Valerio Staffelli si è occupato di un’azienda specializzata nella vendita di “prodotti miracolosi”.

Si tratta di creme, gel e capsule vendute online e testate per il Tg satirico da quattro cavie d’eccezione il colonnello Giuliacci, Platinette, Mara Maionchi e Victoria Cabello, Valerio Staffelli ha smascherato un’azienda sammarinese, specializzata nella vendita di “prodotti miracolosi”. La prova del misfatto? I test effettuati sul colonnello Giuliacci, su Platinette, su Victoria Cabello e Mara Maionchi. Il colonnello Giuliacci ha testato delle capsule che promettevano di guarire l’artrosi, victoria Cabello ha provato un gel che prometteva di aumentare la taglia del seno in tre settimane, Plaltinette ha testato un prodotto dimagrante che prometteva di far perdere 9 kg in una settimana, mentre la produttrice Mara Maionchi ha testato un prodotto che prometteva di essere la panacea di tutti i mali e prometteva un ringiovanimento di 10 anni di età. I prodotti testati delle quattro cavie si sono rivelati del tutto ingannevoli e i successivi controlli effettuati da medici specialistici hanno confermato la totale inefficacia dei prodotti. Il tapiroforo Staffelli si è quindi recato a san marino nell’azienda produttrice per chiedere spiegazione e le rivelazioni si promettono interessanti.

Paolo Pizzonia