Bologna, 6 Febbraio – Il freddo eccezionale ha costretto l’Italia ad un consumo anomalo di gas per il riscaldamento. L’allarme lanciato dal Ministro per lo Sviluppo Economico, Passera, parla di 440 metri cubi di consumo quotidiano nei prossimi giorni.

Ieri il picco storico di 385 metri cubi, senza il consumo industriale. Il Comitato per il monitoraggio e l’emergenza del gas in forza al ministero, nella giornata odierna, si riunirà e terrà aggiornata la situazione.

Ieri i rubinetti russi hanno registrato una chiusura tra il 26% ed il 23% negli orari tra le 16:00 e le 19:00, costringendo, così, ad attingere maggiormente dai rubinetti nordafricani.

Le notizie di oggi

Emilia Romagna, Trenitalia impreparata all’emergenza neve

Maltempo, la neve killer continua a stroncare vite. Altre dieci vittime in Italia

Toscana, Alto Mugello sotto la neve e stretto dalla morsa del gelo

LB