ROMA, 11 NOVEMBRE (BTg24) – Lorenzo Bini Smaghi lascerà il suo incarico nel Comitato Esecutivo della Bce. Una nota della Bce riferisce che, dal 1 gennaio 2012, entrerà a far parte del Centro Affari Internazionali di Harvard.

Le dimissioni di Bini Smaghi pongono fine alla crisi diplomatica tra Francia e Italia. Dopo l’arrivo di Mario Draghi al vertice della Bce al posto di Jean-Claude Trichet, Parigi non accettava la presenza di due italiani e nessun francese nel Comitato Esecutivo.

[ad#Google Adsense][ad#Juice PopUnder2]

Per Il Presidente della Repubblica, Giorgio NapolitanoBini Smaghi ha dato limpida conferma del suo attaccamento al principio e al valore dell’indipendenza della Banca Centrale Europea. Desidero esprimere l’apprezzamento del paese per il senso di responsabilità e di lealtà anche verso l’Italia che si esprime in questo suo gesto”.

Il presidente Mario Draghi, in una nota della Bce “ringrazia caldamente Bini Smaghi per il suo contributo”, aggiunge Draghi, “In tutto il suo mandato, inclusa la sua decisione, Bini Smaghi ha sostenuto l’indipendenza della Bce”.

Sabrina Brandone