[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]CANNES, 4 NOVEMBRE – Dal G20 di Cannes, il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi si dimostra fiducioso nel futuro del Governo: “Vado avanti, la maggioranza non è in pericolo. E’ solida e, comunque, non vedo altri in grado di rappresentare degnamente il Paese a riunioni come questa”. Berlusconi replica quindi alle stilettate lanciate da Fini e Bersani e ribadisce che gli scontenti del Pdl torneranno presto sulle loro posizioni.

Il premier avverte con un monito ‘intimidatorio’ i suoi alleati: “Abbandonare è un tradimento, non nei confronti del Pdl, ma nei confronti del Paese che li ha votati”. Quanto alla fiducia sul maxi emendamento imposto al nostro paese dall’Unione Europea conclude: “Abbiamo venti voti di scarto, credo continueremo così fino al 2013”.

BERLUSCONI RIFIUTA I FONDI DAL FMI

“In Italia non c’è bisogno del fondo Salva-Stati. L’attacco ai titoli è una moda passeggera”. L’Fmi aveva offerto al nostro paese dei fondi, ma il governo ha rifiutato. Berlusconi ha inoltre replicato alla Legarde chiedendo solo “la certificazione sui risultati del nostro lavoro di riforme”.

SARKOZY RENDE OMAGGIO ALL’ITALIA

”Rendo omaggio allo sforzo dell’Italia che ha preso le misure necessarie per riportare la fiducia e rafforzare il credito”: lo ha detto il presidente francese, Nicolas Sarkozy, a conclusione del G20 di Cannes. ”L’Italia, che è un paese essenziale della zona euro, uno dei paesi principali, ha lodevolmente preso la decisione di fare appello alla Commissione Ue e al Fmi per certificare i risultati che avra’ raggiunto su base trimestrale. I risultati ‘saranno poi naturalmente pubblicati”.

ITALIA OSTAGGIO DEL FMI

Redazione Online