ROMA, 23 LUG. – Spider Truman, il castigatore della casta, replica alla nostra redattrice Cecilia Bacci – autrice del pezzo “Spider Truman sfida le banche”. L’uomo più ricercato della rete “contesta” il passo nel quale la Bacci lo punzecchia su non aver rivelato i segreti del politico più nominato, chiaro riferimento al Signor B.

Questo l’incipit del pezzo “Che il sondaggio sul web abbia riscosso successo o meno, il nostro uomo non ha poi rivelato i segreti del politico più “nominato”. Sarebbe invece tornato a parlare tramite il suo nuovo video dove attacca senza mezzi termini le banche e il ruolo che avrebbero avuto nell’appoggiare la casta. Sembra infatti che le banche del bel paese abbiano decisamente avvantaggiato la classe politica assicurandole conti corrente a zero spese corredati da tassi e mutui agevolati. Ancora una volta un breve video in cui il castigatore della casta lascia trapelare un minimo di informazioni senza però rivelarci nessun particolare“.

YouTube Preview Image

Redazione