MILANO, 13 SETT. – Silvio Berlusconi si riscopre barzellettiere d’Italia all’assemblea nazionale dei giovani del PdL. Il presidente del consiglio “sfiduciato” ha proposto una nuova gag estratta dal suo database infinito. Non è assolutamente una novità, è risaputo che al premier piace fare lo showman,anche se non a tutti piace il suo freddo umorismo.

Lo spunto per la barzelletta è stata la sottolineatura fatta da Berlusconi a proposito del fatto che Di Pietro e Bersani non ridono mai.

Invece, dice il presidente del consiglio, ridere è fondamentale. La barzelletta di questa volta ha come protagonista nientemeno che il dittatore nazional-socialista Adolf Hitler (“E così” dice Berlusconi al termine “abbiamo sistemato oltre che il comunismo anche il nazismo”).

Redazione

[ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay]