ROMA, 4 MAGGIO – Inizia con un inno alla rete “garanzia di libertà” e un plauso al sito – definito ‘affollato’ – di Generazione Italia, il videomessaggio con cui il presidente della Camera, Gianfranco Fini, lancia la ‘rete’ dell’associazione sul territorio. Si tratterà, spiega Fini su www.generazioneitalia.it, di una rete che sarà basata su “tanti circoli, volontari, tanta partecipazione e tantissima passione” con l’obiettivo di “costruire un futuro migliore dell’attuale presente, specialmente per i più giovani”.

Ricordando che Generazione Italia è “un’associazione aperta che opera nel Popolo della Libertà” per “aggregare buone idee per avere una buona politica”, Fini spiega che occorre un rinnovato impegno, per migliorare il nostro Paese, per imporre il valore del merito come unico metro e strumento di valutazione dei giovani, per rafforzare il concetto di legalità, che significa “chi sbaglia paga”, ma anche che “il diritto deve essere assicurato in tempi certi e brevi”. Secondo Gianfranco Fini servono inoltre idee innovative per “sostenere famiglie e imprese” e ovviamente per sostenere e migliorare l’azione del Governo. Serve insomma “un’azione politica forte” perché “non si può ridurre l’attività di dirigenti, militanti e simpatizzanti solo alla campagna elettorale”. La politica, secondo il presidente della Camera, non può dunque essere “soltanto un mestiere: deve essere innanzitutto partecipazione, anche piena di passione”. E questo, “per fare in modo che il futuro sia migliore del presente e, in paticolar modo, il futuro dei più giovani”.

ANSA

[ad#Juice 300 x 250] [ad#Zanox 300 x 250][ad#Juice PopUnder2]