TRIESTE, 11 FEBBRAIO – Non si placa l’ondata di gelo che sta attraversando l’Italia con neve, vento e ghiaccio. Intanto si aggrava il bilancio delle vittime: sono 56 i morti in tutta la penisola. A Fiumicino 60 voli cancellati. Bora record a Trieste Gli esperti avvertono: “non è finita”.

Il boato della Bora ha accompagnato la notte dei triestini con raffiche record fino a 168 km/h che hanno fatto tremare letteralmente le case. Tetti scoperchiati, alberi sradicati che hanno divelto semafori e segnali stradali. Per strada cassonetti che viaggiavano ad alta velocità lungo la carreggiata. Decine i feriti, e come se non bastasse, gli esperti meteo annunciano forti nevicate nelle prossime ore.

Fonte video  in data 11/feb/2012

Redazione