BOLOGNA, 26 GENNAIO – Tutti il settore dei trasporti ha aderito allo sciopero proclamato da molte sigle sindacali per domani. Saranno in forse sia i mezzi del trasporto locale su gomma e ferro, sia treni, voli e navi. La sigla Orsa dei ferrovieri parteciperà allo sciopero per protestare contro la cancellazione dell’obbligo di applicare il contratto nazionale di settore. Trenitalia ha comunque assicurato la circolazione del 90% dei treni.

Maggiori disagi invece per chi dovrà muoversi in città: i trasporti locali delle maggiori città italiane incroceranno le braccia per tutta la giornata assicurando però le fasce garantite. Principali problemi si avranno a Roma e Milano dove gli orari dello sciopero saranno dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio per la capitale, e dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio per il capoluogo lombardo. Inoltre a Roma si svolgerà anche la manifestazione nazionale che partirà da Piazza Repubblica per concludersi a Piazza San Giovanni.

[ad#Juice 120 x 60]

Altri disagi anche per chi dovrà prendere l’aereo: sono infatti in sciopero il personale navigante e di terra turnista. Per quanto riguarda le navi, lo sciopero riguarderà sia il personale amministrativo che quello navigante.

Fabrizio Astone