MILANO, 17 NOVEMBRE – Sara Tommasi ritorna a far parlare di sè. Laureata alla Bocconi ( molti si chiedono come), ha deciso di scendere in campo e di diventare testimonial per una battaglia contro le banche. Ha deciso di farlo come meglio sa fare, posando completamente nuda per il nuovo spot del giurista napoletano Alfonso Luigi Marra. Come ricordiamo precedentemente la Tommasi per il giurista aveva preso le sembianze di Bin Laden, mentre ora per trattare un tema così delicato ed attuale, ha deciso di scendere in campo con le sue armi migliori.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Durante lo spot Sara invita tutti i contribuenti a comportarsi “giudizialmente per farsi restituire dalle banche i soldi che vi hanno rubato”. Ma non finisce qui. La starletta invita tutti a partecipare il prossimo 26 Novembre ad un incontro che si terrà al teatro Quirino di Roma, dove si costituirà un comitato promotore di un referendum mirato all’abrogazione di sei leggi regala-soldi alle banche.

Alle polemiche generate dal suo nudo è la stessa ragazza a rispondere così: “E’ falso che qui qualcuno si scandalizzi della mia nudità, vogliono invece indurci a fare i video in modo che passino inosservati. Perché i politici e i giornalisti di regime hanno la grave colpa di avere occultato le sei leggi regala-soldi alle banche e il crimine del signoraggio bancario dal quale dipende la crisi. E sanno che appena l’opinione pubblica lo capisce, i responsabili finiscono in carcere, mentre gli altri devono lasciare le poltrone“.

Emanuele Ambrosio