[smartads]

NEW YORK, 19 NOVEMBRE – Il tatuaggio che ritrae due rondini, visibile sul fondoschiena della modella Kate Moss, già in precedenza aveva destato l’interesse di fan e curiosi. Oggi, la stupenda top model dichiara che l’opera d’arte impressa ha un valore monetario, artistico e non solo affettivo. Difatti, il creatore del tatuaggio sembra essere una sua vecchia conoscenza: Lucian Freud.

L’artista, scomparso lo scorso anno e considerato uno dei pittori più celebri del ventesimo secolo, nel 2002 ha ritratto Kate nuda su una tela del valore di tre milioni di sterline. In tale circostanza, l’artista britannico è riuscito a creare un rapporto d’amicizia e di intimità con la bellissima bionda, e la Moss dichiarò che il pittore era la persona che avrebbe più amato incontrare nella sua vita

Freud, morto l’anno scorso a 88 anni, aveva imparato la tecnica del tatuaggio con inchiostro permanente ai tempi in cui lavorava per la Marina Mercantile durante la Seconda Guerra Mondiale.

Lui la prese in parola e la invito’ una sera a cena: “Andai a casa sua e comincio’ a disegnare quella sera stessa“, ha raccontato Kate Moss a Vanity Fair. “Mi chiedo quanto un collezionista potrebbe pagarlo? Pochi milioni? Se tutto andrà terribilmente male, potrei fare un innesco cutaneo e venderlo“, ha scherzato lei.

Vincio Barnabà