ROMA, 28 APR.Forte degli incassi del primo film (600 milioni di dollari) Jon Favreau ha potuto dirigere ancora una volta un cast stellare che vede il ritorno di Gwyneth Paltrow.

Se non fosse che Iron Man e la sua squadra sono praticamente immortali, sarebbe stato il caso di preoccuparsi venerdì, quando nel corso della conferenza stampa che si è tenuta Los Angeles per presentare il secondo film tratto dalle avventure del famoso fumetto della Marvel, e’ caduto un pannello pubblicitario sulle preziose teste di Robert Downey jr, Gwyneth Paltrow, Scarlet Johansson, Mickey Rourke, Dan Cheadle, del regista Jon Favreau e degli sceneggiatori. Nessun danno, nessun ferito, per fortuna, solo un gran rumore e un’occasione in piu’, per il mattatore Robert Downey Jr., di far divertire il folto pubblico di giornalisti in sala. Il protagonista di Iron Man ha preso il telone caduto, l’ha retto a braccia alzate per qualche minuto, poi se l’e’ avvolto addosso, come fa ogni buon supereroe con il suo mantello. ”Non mi sono mai vestito da supereroe da bambino. L’ho fatto dopo, verso i trent’anni, nel periodo in cui mi facevo arrestare per droga”.

[ad#Juice Banner]

Robert Downey Jr. ama lo humor e l’autoironia quasi quanto li ama il personaggio che interpreta nel sequel del successo del 2008 e che sara’ sugli schermi italiani il 30 aprile, in anticipo sugli States, dove arrivera’ il 7 maggio. Forte degli incassi del primo film (600 milioni di dollari) Jon Favreau ha potuto dirigere ancora una volta un cast stellare che vede il ritorno di Gwyneth Paltrow nei panni della fedele assistente Pepper Potts, Scarlett Johansson in quelli, atillatissimi, della spia Natasha Romanoff, ovvero la Vedova Nera, Dan Cheadle ad interpretare l’amico James ”Rhodey” Rhodes, e Mickey Rourke che e’ un sorprendente, tatuatissimo e credibilissimo ”cattivo”: Ivan Vanko, intenzionato a vendicare il padre, lo scienziato russo Anton Vanko, in passato dipendente del padre di Stark e inventore di una tecnologia molto simile a quella che ha dato vita a Iron Man.

[ad#Edintorni Banner]

Spettacolari saranno le battaglie che intraprendera’ con il protagonista, come quella che vedra’, a Montercarlo, fare a pezzi numerose auto di Formula Uno durante un Gran Premio. ”Non avevo mai fatto un seguito – confessa Jon Favreau, che nel film interpreta anche il ruolo dell’assistente e autista di Tony Stark – e, da attore, ho visto molti film rovinati a causa di brutti sequel. Ho sentito la pressione, un diverso tipo di pressione rispetto al primo film, ma credo tutto sommato, che alla fine si sia fatto quello che avevamo in testa di fare. Il nostro obiettivo era di rendere il film fruibile anche a chi non ha letto i fumetti, anche a chi non ricorda ogni dettaglio del primo Iron Man. Non credo che lo spettatore debba fare i compiti prima di andare al cinema, cosi’ ho cercato di mantenere le cose semplici”. La trama lo e’: ormai il mondo e’ al corrente che il miliardario Tony Stark e’ il potente supereroe conosciuto con il nome di Iron Man e cosi’ Stark deve affrontare le pressioni del governo, della stampa e del pubblico che vorrebbero che Iron Man condividesse la sua tecnologia con l’esercito americano.

Intenzionato a mantenere il segreto e la proprieta’ della sua invenzione, Tony Stark avra’ piu’ fronti su cui lottare, Mickey Rourke gli dara’ parecchio filo da torcere ma non sara’ l’unico suo problema. Sul piano sentimentale dovra’ vedersela con Pepper, di cui e’ innamorato. La scena di un bacio fra i due e’ una delle piu’ attese del film: ”E’ stato piuttosto imbarazzante – confessa Gwyneth Paltrow, perche’ sia mio marito sia sua moglie (il cantante Chris Martin, singer dei Coldplay e la produttrice Susan Downey n.d.r.) erano sul set”. ”La verita’ – ribatte Robert Downey Jr – e’ che Gwyneth fa finta di niente, ma sta ancora pensando a quel bacio”. Iron Man 2 non sara’ in 3D. ”Credo tantissimo nelle potenzialita’ del 3D – spiega il regista – ma credo che quella tecnica dia il massimo del suo potenziale quando un film viene girato con la tecnologia tridimensionale, non quando viene convertito successivamente. Magari il prossimo Iron Man, sara’ in 3D”.

BOTGRedazione

[ad#Juice Overlay][ad#Zanox Banner]