BOLOGNA, 26 NOVEMBRE – Ancora una volta, la saga di Twilight è riuscita a battere tutti i film concorrenti al botteghino.

Sicuramente, una buona parte degli spettatori è la stessa che ha visto tutti i film precedenti, quindi sembra scontato l’esito dell’ultimo capitolo della serie: possiamo infatti ricordare la stessa fortuna per gli ultimi episodi del “Signore degli anelli” ed “Harry Potter”. Probabilmente c’è anche da valutare che la metà dell’incasso derivi dai fidanzati “costretti” dalle proprie ragazze, ad accompagnarle al cinema. Non è una cosa di poco conto e magari i produttori avevano anche pensato a questa piccola “trappola sentimentale”, se così si può chiamare.

L’ultima valutazione riguarda il primo teaser ufficiale del film datato 26 marzo 2012, dunque otto mesi di bombardamento mediatico sono tanti e un fallimento sarebbe costato caro agli editori.

I veri cinefili tireranno un sospiro di sollievo, sapendo di non dover più vedere trailer e pubblicità di questa saga che, in fin dei conti, potrebbe essere definita “adolescenziale”.

Stefano Angelillo