PADOVA, 25 OTTOBRE – È stato arrestato, dagli agenti della Questura di Padova, l’uomo che nel primo pomeriggio ha travolto, alla guida di un pick up, tre operai al lavoro sulla via Romana Aponese, nella periferia sud di Padova. Savio Domenico Armeli Cartilazzone, 60enne di Spinea (Venezia), è morto sul colpo. Gli altri due operai sono ricoverati in gravi condizioni all’ospedale di Padova.

L’uomo, un 59enne di Montegrotto (Padova), è stato arrestato dopo una fuga durata circa un’ora.

[smartads]

LA RICOSTRUZIONE DELL’INCIDENTE – Intorno alle 9:20 di stamane il conducente dell’auto aveva provocato un primo incidente senza fermarsi. Seguito a distanza dal proprietario dell’auto danneggiata ha iniziato una lunga e folle fuga, causando il secondo incidente. L’uomo non si è fermano nemmeno in questa seconda occasione, continuando la sua corsa lungo la circonvallazione.

Il conducente dell’auto danneggiata nel primo incidente dunque ha chiamato la polizia, la quale ha allertato i vigili urbani che si sono subito operati per bloccare il traffico nella zona vicino l’aeroporto Allegri di Padova, dove poi è stato arrestato.

Il 59enne è stato trasportato all’ospedale di Padova per essere sottoposto ai test di alcol e droga.

Monica Rita Messina