MILANO, 16 DICEMBRE – La Rai è pronta a presentare la nuova edizione del Festival di Sanremo, per la precisione la 62ima, e si gioca subito una carta importante : Adriano Celentano.

Il Molleggiato ritorna così sul palco di Sanremo, su cui anni addietro aveva partecipato lanciando alcuni dei suoi brani di maggior successo, generando come sempre polemiche. Il direttore artistico Gianmarco Mazzi ha già chiarito che Celentano “farà quello che vorrà come ha sempre fatto“. Non è dato sapere cosa farà e se la sua presenza sarà durante tutta la kermesse oppure in apertura o chiusura del Festival, ma una cosa è certa ci sarà!

C’è chi ipotizza in gara e lo stesso Mazzi precisa: ” Adriano è sempre in gara, si prende sempre dei rischi“.

Il Festival partirà il prossimo 14 Febbraio con la finalissima il 18, mantenendo così le classiche cinque serate. Alla conduzione nuovamente Gianni Morandi, che ritorna dopo i successi di pubblico dell’anno scorso con uno share al di sopra del 50% nella serata finale. La notizia della presenza dell’amico Celentano lo rende più sereno e tranquillo e afferma: “E’ l’ospite che avrei sempre voluto avere in ogni occasione“.

Al momento non trapelano i nomi dei possibili big in gara, mentre è in corso una trattativa per avere Tamara Ecclestone, figlia del patron della Formula 1, come possibile spalla per Morandi.

Già noto il regolamento del futuro Festival. Saranno 14 i big in gara, ma in finale ne arriveranno solo dieci. Ai finalisti spetterà cantare due canzoni, una inedita e l’altra sarà una canzone famosa reinterpretata con ospiti internazionali durante la serata del 16 Febbraio dedicata all’Italia.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Per la sezione giovani : otto partiranno dalla sezione Sanremo Social, due arrivano direttamente da Area Sanremo e gli altri saranno selezionati tramite Facebook. Nella finale di venerdì ci sarà spazio solo per quattro giovani finalisti, che si contenderanno la vittoria finale.

Oltre al nome del Celentano un’altra cosa è certa : il motto di questa nuova edizione, che punterà tutto sull’amore con “L’amore ci salverà”.

Staremo a vedere.

Emanuele Ambrosio