MILANO, 24 SETT. – La coppia più amata della tv, Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, sono stati sepolti in due luoghi differenti. La Mondaini è stata sepolta ieri al cimitero di Lambrate, Vianello è al Verano di Roma. Una divisione che ha provocato stupore e polemiche.

Si è lanciata nella causa del ricongiungimento la redazione del tgcom, che ha proposto una raccolta di firme, iniziativa che sta riscuotendo grande successo. Tutti vogliono che i due comici stiano vicini, come lo sono sempre stati, è questa che deve essere la fine di questa magnifica storia d’amore.

Anche il sindaco di Milano Letizia Moratti ha abbracciato questa causa, che ha dichiarato di mettere a disposizione il Famedio, il pantheon di Milano dove riposano le persone più illustri della nostra nazione.

“Al Famedio riposano uomini di grande spessore culturale e civile, personalità nei vari settori. E’ un po’ lo specchio della nostra società, e io credo – aggiunge la Moratti in un’intervista a Tgcom e News Mediaset – che Raimondo e Sandra siano un bellissimo esempio per i giovani. Un esempio positivo di famiglia serena, ma capace anche di bisticciare… una famiglia normale. Di loro ho il ricordo di una gentilezza e di una simpatia che attraverso la televisione entravano nel cuore.”

Stefania Cugnetto