TARANTO, 9 FEBB. – La lite domestica, avvenuta a Rocca Forzata in provincia di Taranto, è terribilmente degenerata quando il figlio 30enne, Michele Nicolardi, ha ucciso con diverse coltellate il padre Biagio. Un altro figlio della vittima ha scoperto il delitto ed ha subito dato l’allarme ai militari.

L’omicida è stato immediatamente arrestato dai carabinieri che lo hanno fermato ancora accanto al corpo del padre. Dagli accertamenti effettuati dai carabinieri e dal medico legale pare che il figlio si sia accanito così violentemente sul padre da fracassargli il cranio.

Valentina De Gregorio
[ad#Banner Adsense 468 x 60 City]