[ad#Adsense Link Notizie]

VARESE, 8 FEBB. – È accaduto a Solbiate Arno, dove un uomo di 31 anni è morto sul lavoro a causa di una scheggia. Secondo la ricostruzione della vicenda fornita dai carabinieri di Gallarate, l’uomo sarebbe rimasto ucciso mortalmente da una scheggia metallica, nell’acciaieria dove lavorava, la Riganti SpA.

Mentre lavorava su una macchina per la stampa del metallo, una parte della lastra su cui stava operando, si è staccata all’improvviso trafiggendolo all’addome e uccidendolo sul colpo.

Sul luogo è intervenuto non solo il 118 ma anche il personale dell’Asl di Varese e le forze dell’ordine per accertarsi che tutte le norme vigenti sulla sicurezza del lavoro fossero state rispettate.

Valentina De Gregorio

[ad#Banner Adsense 468 x 60 Notizie]