michael jackson foto stanza

Gli scatti resi pubblici questa mattina dalla polizia di Los Angeles, impugnati dalla stessa madre di Jackson durante il processo contro la AEG live, hanno fatto il giro del mondo creando nella mente dei visitatori uno dei set di film horror più crudi mai trasmessi nella Rete.

[smartads]

A quattro anni dalla sua morte il ricordo di Michael Jackson rivive attraverso la spudorata visione di quella camera che l’ ha visto passar dalla vita terrena all’aldilà: un letto, armadi, comodino, boccette vuote sparse sul pavimento, bombole d’ossigeno, farmaci ovunque, questi solamente alcuni dei dettagli presenti negli scatti.

Ad amplificare l’enorme disagio del cantante vi sono le presenze di flebo e una borsa colma di farmaci, quegli stessi farmaci utilizzati presumibilmente dal dottor Conrad Murray per togliergli la vita. Ad accendere un solo fili di luce negli occhi dei suoi fans, la presenza delle giacche appese nell’armadio.

Vincenzo Barnabà