Tragedia a Milano. Una manager di 54 anni, mamma di tre figli, è stata scippata in centro mentre tornava a casa in bici. Due rapinatori a bordo di uno scooter le hanno strappato la borsa trascinandola per metri. Adesso è in coma, mentre scatta la caccia ai malviventi.

MILANO, 26 GENNAIO – Alessandra Galdabini, 54 anni, nota imprenditrice di Milano, manager della Microsys, è ricoverata in gravissime condizioni al policlinico di Milano. È stata intubata dall’equipe medica, ed è ricoverata in neuro-rianimazione da ieri sera. Attorno al suo capezzale le tre figlie, il marito, la sorella e decine di colleghi, arrivati stamattina al nosocomio meneghino dopo aver saputo la terribile notizia.

La donna, che per i suoi spostamenti in città usa sempre la sua bicicletta, ieri sera è caduta a terra per aver resistito ad un violento scippo, nelle vicinanze di Piazza Repubblica, a pochi passi dalla Stazione Centrale.

[ad#Juice 250 x 250]

Ha sbattuto violentemente la testa sull’asfalto, mentre i due aguzzini a bordo di uno scooter sono riusciti a dileguarsi tra le trafficate vie milanesi, sottraendole la borsa dal cestello della bici.

Sull’asfalto sono ancora impressi i segni de gesso usati dalla polizia scientifica che ricostruiscono la dinamica dello scippo, e anche i pezzi della carena appartenenti ad uno scooter di color argento. Traccia indispensabile ai fini delle indagini.

Redazione Tg24