LECCE, 25 Gennaio – Un banale diverbio tra padre e figlio, finisce in tragedia .L’ennesima volta ieri notte a Guagnano, un piccolo comune in provincia di Lecce.Un uomo uccide il figlio dopo esser tornato a casa in stato di ebbrezza.

La lite sarebbe scoppiata tra il 70enne e la moglie. L’omicida avrebbe iniziato ad aggredire verbalmente  la propria signora e al quel punto figlio è intervenuto per difendere la mamma. Il 70enne ha impugnato un coltello e ha colpito il figlio,morto sul colpo. Il pensionato, Enzo Caretto, è stato subito sottoposto a fermo e condotto prima in caserma e poi in ospedale di Lecce per sottoporlo a vari test per verificare se aveva assunto solo alcol.

Giancarla Manzari