MILANO, 23 DICEMBRE – Gli investigatori della squadra mobile di Milano hanno sentito le rivelazioni di Marco Boriello, attaccante della Roma, in merito al filmato porno in cui appare una giovanissima Belen Rodriguez, finito in rete i mesi scorsi.

Il calciatore ex fidanzato della stella televisiva sostiene che il filmato è stato girato quando la Rodriguez era ancora minorenne.

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice Overlay]

Responsabile della diffusione del file video e del ricatto di 500 mila euro orchestrato prima del lancio in rete, pare sia un partner di vecchissima data di Belen, un modello argentino, tale Tobias Blanco Martinez Pardo. E’ lo stesso tizio che compare in atteggiamento sessuale attivo con Belen nello stesso video a quanto pare.

Il particolare fornito da Borriello riguarda il dubbio relativo ad un orologio indossato dalla ragazza nel filmato. L’oggetto è simile ad un altro orologio, donato da Borriello a Belen durante il loro rapporto, durato dal 2004 al 2008, ma non è precisamente quello.

Ciò proverebbe che il filmato è stato ripreso in un tempo più remoto rispetto al rapporto col calciatore, quando l’allora showgirl in erba era diciassettenne. Al vile ricatto si aggiunge quindi il reato di divulgazione di materiale pedo-pornografico.

Luca Brandetti