BRESCIA, 12 DICEMBRE – E’ accaduto tra le 3 e le 4 di questa mattina che un giovane, rincasando nella sua palazzina in via Cremona 64, abbia rinvenuto nell’androne del proprio condominio una valigia contenente il cadavere di un uomo. La valigia era semiaperta, il corpo era posto all’interno in posizione fetale.

[ad#Juice Overlay]

Pare che dai primi accertamenti l’individuo sia identificabile come di origine indiana. Sul corpo erano presenti segni di arma da taglio, nello stesso macabro contenitore è stato rinvenuto anche il coltello col quale si può ipotizzare che l’uomo sia stato ucciso.

I carabinieri sarebbero già a lavoro per fornire un’identità alla vittima.

Luca Brandetti