TRANI, 29 NOV. Giovanni Pedico, un ragazzo di soli 19 anni, originario di Barletta, è morto ieri sera dopo essere stato investito da una grossa automobile. L’incidente è avvenuto intorno alla mezzanotte di ieri, a Barletta lungo la litoranea di Ponente. A investirlo è stata una macchina guidata da un giovane di 21 anni che è stato denunciato per omicidio colposo e omissione di soccorso

Secondo una prima ricostruzione compiuti dagli agenti di polizia, il 19enne stava percorrendo la “Litoranea” per raggiungere i suoi amici quando – all’improvviso – la vettura, condotta dal 21enne di Trani, lo ha travolto. Per il 19enne non c’è stato nulla da fare, nonostante l’intervento tempestivo del personale medico del 118: è morto sul colpo dopo aver sbattuto prima sul cofano della macchina e poi sull’asfalto.

L’automobilista si è dapprima fermato per prestare soccorso ma, dopo essere stato circondato dagli amici e da alcuni parenti della vittima, si è allontanato. Ha poi raggiunto il vicino commissariato dove ha denunciato l’accaduto.

Il 21enne che era alla guida è stato denunciato per omicidio colposo e gli sono state sequestrate auto e patente.

Redazione