TARANTO, 26 NOV. – «Non lo so dove l’ho sentito che Sarah diceva ‘Ivano mi piace’ o ‘Mi sto innamorando di Ivano’ …sul diario». Lo ha detto Michele Misseri nel corso dell’incidente probatorio del 15 novembre. «Ecco – domanda il procuratore aggiunto Pietro Argentino – questo fatto come lo ha saputo lei, da chi lo ha saputo?». Misseri: «Da Sabrina». «Quindi Sabrina sapeva di questo diario» incalza  il pm Mariano Buccoliero. «Il diario penso che lo aveva letto».

Dalle dichiarazioni del contadino di Avetrana sembra confermarsi il possibile movente legato alla gelosia di Sabrina Misseri nei confronti di Ivano Russo. Rumors parlano anche di un invaghimento del pasticciere di Avetrana per un’altra ragazza della cittadina ionica, che avrebbe ulteriormente aggravato lo stato emotivo dell’estetista di via Grazia Deledda.

Michele ha poi riferito di aver confidato alla figlia Sabrina di aver distrutto il cellulare di Sarah, ma non era vero perché lo portava sempre con sé. Dopo aver fatto trovare appositamente il cellulare, il 29 settembre Misseri parla con Sabrina e le dice: «Non ti preoccupare perché le impronte sono tutte mie».

Redazione