MILANO, 23 NOV. – Il pubblico ministero Luigi Nuzi della Procura di Milano, ha iscritto nel registro degli indagati – per tentata estorsione- Martinez Iardo, fidanzato di Belen Rodriguez quando la showgirl aveva diciassette anni e viveva ancora in Sudamerica.

In particolare, sembra che l’uomo abbia minacciato di diffondere un video a luci rosse che li ritraeva insieme se la co-conduttrice del prossimo Festival di Sanremo non gli avesse versato cinquecentomila euro.

A presentare la denuncia è stata la stessa Rodriguez nello scorso mese di maggio dopo che la giornalista Selvaggia Lucarelli, nel suo blog, aveva parlato dell’esistenza di un video pornografico di Belen e del tentativo della sua vecchia fiamma di venderlo a giornali scandalistici.

Sempre nei mesi scorsi, era stata diffusa la notizia di una rissa in un locale di Milano in cui erano stati coinvolti Fabrizio Corona, il fidanzato di Belen, e lo stesso Martinez Iardo. Quel giorno, Belen e Corona, senza dichiarare la loro identità, avevano dato appuntamento all’argentino manifestando l’intenzione di acquistare il filmato ma l’incontro era degenerato.

Adesso sono in corso le indagini, delegate alla squadra mobile di Milano che dovrà raccogliere la  testimonianza della vittima, anche per verificare se abbia già versato del denaro all’ex fidanzato. Non sembra, invece, che il video sia stato allegato alla denuncia e quindi acquisito agli atti del procedimento.

Enzo Radunanza