CATANZARO, 2 NOV. – La Procura della Repubblica di Locri ha aperto ieri un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità in merito al decesso di un autotrasportare, Ilario Niutta, di 59 anni, di Roccella Ionica (Reggio Calabria), avvenuto domenica pomeriggio a sole 24 ore dalle sue dimissioni dalla casa di cura Sant’Anna Hospital di Catanzaro.

Niutta era stato ricoverato al nosocomio catanzarese per circa una settimana a causa di una patologia cardiaca ed era stato dimesso sabato scorso, ventiquattro ore prima della morte.

Il 59enne si è sentito male ieri mentre si trovava nella sua abitazione di Rocella Ionica ed è deceduto mentre veniva portato ad alta velocità nell’ospedale di Locri. La Procura ha aperto un’inchiesta sulla basa di una denuncia presentata ai carabinieri della compagnia di Locri dai familiari di Niutta, che ipotizzano responsabilità da parte dei sanitari che hanno avuto in cura il loro congiunto.

Redazione City