MILANO, 29 OTT. – Continua a ritmo serrato la fuga di notizie sul sexy-gate che ha travolto Silvio Berlusconi, Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti. Scottanti le rivelazioni della bellissima Ruby ai microfoni de “La Stampa”.

«Sono stata a casa del premier una sola volta, ma lui pensava che fossi una ventiquattrenne. Appena ha scoperto che ero minorenne non ha più voluto rivedermi». Lo ha dichiarato ai microfoni de La Stampa Ruby, la pin-up marocchina al centro delle polemiche in queste ore.

«Non sono nè spaventata nè contenta. Sono solo amareggiata – aggiunge la 17enne- per come le mie dichiarazioni sono state manipolate». E Lele Mora? «Gli voglio un bene dell’anima; quando ha saputo la mia vera età ha cercato di aiutarmi e di adottarmi. Punto. Questa è la vera versione dei fatti», risponde Ruby che aggiunge di aver visto Emilio Fede? «una volta a casa del premier». «Sono stata una sola volta ad Arcore -insiste- e non ho partecipato al bunga bunga. Non so perchè abbiano cambiato tutte le mie dichiarazioni sui giornali».

Redazione