ROMA, 24 SET. – Cambio ai vertici del Giornale: Vittorio Feltri lascia la direzione per l’incarico di direttore editoriale, al suo posto Alessandro Sallusti. La comunicazione di Feltri alla redazione, sembra sia avvenuta in nottata, l’edizione odierna del quotidiano risulta già sotto la direzione di Sallusti.

La decisione di Feltri non ha assolutamente nulla a che fare con le polemiche di questi giorni”, avrebbe riferito il nuovo direttore all’Ansa. “L’avvicendamento era previsto, Feltri e io  abbiamo sempre lavorato così, – continua Sallusti –  nei nove anni a Libero lui era direttore editoriale e io direttore. Al Giornale siamo entrati in modo diverso, ma era previsto un riassestamento delle posizioni perché le riteniamo più efficaci”. Poi, Sallusti conclude, “Feltri si occupa della linea del Giornale, io mi occupo tutti i giorni della fattura”.

Secondo indiscrezioni, le dimissioni di Feltri servirebbero solo a calmare l’Ordine dei giornalisti che ha più volte sanzionato il giornalista il cosiddetto “caso Boffo“.

Cristina Reggini