Danilo RestivoLONDRA, 24 MAGGIO – Nuovi dettagli inquietanti emergono dalle memorie di Danilo Restivo, principale indiziato per gli omicidi Barnett e Claps. Tra una pagina e l’altra del suo diario segreto sono state infatti trovate diverse ciocche di capelli oculatamente classificate dalle più lunghe alle più corte. Tutte rigorosamente nere. Si tratta di uno dei numerosi reperti raccolto dagli investigatori inglesi nella sua residenza di Bournemouth, in Inghilterra. Restivo è stato rinviato a giudizio per l’efferato omicidio di Heather Barnett, la sarta inglese macabramente assassinata nel 2008.

Ma i misteri nascosti da Restivo non finisconi qui. Dalle perquisizioni della villa Bournemouth è infatti emerso un altro particolare agghiacciante: Restivo avrebbe raccolto in maniera certosina tutti gli articoli che lo hanno riguardato nel corso della sua vita. I ritagli di giornale sarebbero stati trovati in un catalogatore al cui interno c’erano anche servizi pubblicati da ‘Il Quotidiano della Basilicata’ e abstract di reportage sul web, compresi i racconti di chat tra lo stesso Restivo, che utilizzava uno pseudonimo, e suoi interlocutori.

Redazione