PALERMO, 3 MAGGIO Il proprietario di un noto negozio di informatica, Attilio Intrivici, 70 anni, e’ stato ucciso a colpi di pistola questa mattina a Castellana Sicula, in provincia di Palermo. L’agguato si è consumato davanti alla sua abitazione ubicata in contrada Calcarelli, alla periferia della cittadina palermitana.

Le indagini svolte dai Carabinieri della Compagnia di Petralia Sottana, coordinate dal Comando Gruppo di Monreale, sono scattate immediatamente dopo l’accaduto, portando al fermo di Salvatore Li Puma, anche lui di 70anni, che detiene una quota di minoranza del negozio di informatica. Secondo gli investigatori potrebbe esservi una controversia tra i due uomini, soci di un negozio di informatica di cui la vittima ne deteneva la maggioranza. Li Puma avrebbe fatto fuoco con una pistola legalmente detenuta. Proseguono a ritmo serrato le indagini dei Carabinieri del Gruppo di Monreale, che ha dato notizia all’Autorità Giudiziaria.

Redazione

[ad#Juice 300 x 250] [ad#Zanox 300 x 250][ad#Juice Overlay]