BOLOGNA, 30 APR. – Sono migliaia, europee, nel bel mezzo della mezza età e soprattutto sole, le donne che scelgono il Senegal per le loro vacanze… di sesso. Il paese africano si aggiunge alla Giamaica e alla Giordana, mete celebri del turismo sessuale al femminile. Vanno in cerca di sole e di emozioni piccanti, queste viaggiatrici del sesso, ma anche di un po’ di quel romanticismo che nella vita di tutti i giorni, per un motivo o per l’altro, è venuto a mancare.

Sono perlopiù donne single e non giovanissime, disposte a spendere soldi per accompagnarsi qualche settimana ad aitanti giovani sulle spiagge di Dakar e a simulare un sogno d’amore. Gli aitanti giovani autoctoni, schiacciati da una povertà che annichilisce, ringraziano: secondo l’Organizzazione Internazionale del Lavoro, il tasso di disoccupazione in Senegal è stimato al 30% mentre la Banca Mondiale calcola uno stipendio medio di 3 dollari al giorno a persona.

È merito della generosità delle tante e variegate “fidanzate” a tempo, che questi ragazzi possono sopravvivere e, in alcuni casi, intraprendere anche piccole attività di tipo imprenditoriale.
E’ il caso di Moussa, 31 anni, che grazie alla lauta donazione di 650 dollari di una donna italiana, ha potuto aprire un piccolo negozio di souvenir.

“È una questione di sopravvivenza”, afferma Moussa, “Le donne vengono qui da sole e cedono subito alla corte di un suonatore di djembe, sanno che gli uomini che suonano le percussioni sono potenti a letto”. E poi: “”Io non chiedo soldi. Usciamo, loro pagano per tutto, facciamo sesso e prima di partire, mi danno dei soldi, per aiutarmi a vivere”.

Moussa non condivide la preoccupazione generalizzata che il Senegal, grazie a questo particolare businnes, possa sporcare la sua reputazione. Egli spera, anzi, che un giorno questa sua attività possa fargli incontrare la donna giusta, una donna da amare, con cui ottenere il visto e potere costruire una nuova vita lontano dall’indigenza del suo paese. Anche Moussa, sotto sotto, come le donne con cui si accompagna, cerca di realizzare un suo sogno romantico.

Sara Deriu

[ad#Juice 300 x 250][ad#Juice Overlay] [ad#Edintorni 300 x 250]