SASSUOLO, 23 APR. – “Mai detto a nessuno, né della banda né altrove, di non suonare “Bella Ciao”, questa la risposta del sindaco di Sassuolo Luca Caselli (Pdl), alle accuse della segretaria Pd Sonia Pistoni di aver proibito alla storica banda municipale La Beneficenza di suonare uno dei più amati e conosciuti canti popolari, “Bella Ciao”.

Ieri pomeriggio, Pistoni ha siglato una nota di protesta contro il primo cittadino, che si sarebbe arrogato il diritto di censurare il canto, in una città Medaglia d’argento alla Resistenza. “E’ il segnale di una Destra irresponsabile, che vuole spaccare ancora una volta la comunità, nella fattispecie quella sassolese”. Non vi è però nessuna fonte sicura che confermi la decisione del sindaco, e la stessa Pistoni ha preferito non rivelare chi avrebbe fornito tale informazione: “Abbiamo saputo che fra gli spartiti della banda però Caselli non aveva inserito quella canzone”, questo il commento molto più moderato rispetto al precedente.

Il sindaco Caselli giustifica l’omissione di “Bella Ciao” tra gli spartiti della banda per mancanza di tempo: “E’ vero che da tempo la presidente dell’Anpi Antonia Bertoni mi chiedeva di sapere quali inni avrei programmato per il 25 Aprile ed è vero che non le ho mai risposto, ma scusi, con tante altre che ho da fare avrei dovuto mettere quella mail nelle priorità?”. Smentisce, dunque, Caselli, e aggiunge: “Solo perchè sono di Destra le opposizioni talvolta si sentono legittimate a inventarsi qualsiasi cosa contro di me”.

A due giorni dalla celebrazione della Liberazione, il primo cittadino prevede quindi festeggiamenti “super partes, assolutmente apolitici”, e si mostra aperto al confronto verso tutti colore che hanno parlato di “censura”.

Spartiti o non spartiti, la segretaria Pistoni annuncia che domenica, qualunque sia la decisione del sindaco nei confronti del canto partigiano “Bella Ciao” che “ci saranno tanti sassolesi e tanti democratici a cantarla in piazza”.

Diletta Sarzanini

[ad#Juice 300 x 250] [ad#Zanox 300 x 250]

[ad#Juice Overlay]