BOLOGNA, 29 MAR. – Ieri mattina, una giovane donna straniera, presumibilmente una prostituta nigeriana, è stata trovata morta nel giardino di un condominio alla periferia di Bologna. L’allarme è arrivato alla centrale operativa del 112 poco prima delle 9. Secondo i primi elementi forniti dagli investigatori, la ragazza, che al ritrovamento non presentava segni di una colluttazione, si sarebbe suicidata gettandosi dal settimo piano del palazzo dove era stata per visitare un cliente, ma i carabinieri, coordinati dal pm Luca Tampieri, stanno ancora tentando di ricostruire con precisione le sue ultime ore di vita. È stato ascoltato anche l’uomo che l’aveva ospitata in casa. Non si esclude l’ipotesi di un gesto violento.

Carolina Braina