[ad#Adsense Link Notizie]

MILANO, 06 FEBB. – Via Leoncavallo (Mi), un grande appuntamento imprescindibile con la musica italiana. Torna, infatti, a grandissima richiesta, nella splendida cornice del centro sociale autogestito più grande d’Italia, l’edizione invernale del festival che per anni ha divertito la città di Milano, il Mi Ami Ancora.

Ad organizzarlo è il Rockit, l’associazione italiana che, sin dal 1997, si occupa della promozione di band rigorosamente italiane. Attraverso il suo portale, con milioni di pageview mensili e 30mila utenti, gli artisti hanno la possibilità di caricare le proprie tracce, farsi conoscere o, semplicemente, fare amicizia, creando una rete di relazioni.

Il Rockit organizza anche eventi ed il festival estivo Mi Ami costituisce quello più importante. L’edizione invernale, tuttavia, cambia leggermente il proprio format. Lo start up è previsto per le ore 17 di Sabato ed il finale “apro gli occhi e ti penso” alle 9 della domenica mattina.

Al prezzo di 10 euro (birra compresa) i giovani avranno la possibilità di godersi 15 ore di divertimento puro tra i 2 palchi predisposti per i live, lo spazio reading e concerti acustici, l’area relax (teatro) ed una zona expo con più di 50 espositori ed autoproduzioni.

Sabato, poi, avremo una vetrina piena di meravigliosa musica.

Abbiamo parlato con Jacopo di Iosonouncane, che salirà sul palco del Leoncavallo intorno alle ore 20 e 15. L’artista ci promette uno spettacolo in cui lascerà “molto spazio all’improvvisazione”, un’improvvisazione che sarà “suonata, cantata, recitata e mimata”.

Il programma prevede, inoltre, la partecipazione di band, tra le quali ricordiamo My awesome mixtape, The hormonauts, Dj Gruff, Moltheni, Krisma, Bolognaviolenta.

Valeria Castellano

[ad#Adsense Banner Image 468 x 60]