BOLOGNA, 14 MARZO – Z.M. originario di Forlì, residente a Faenza, considerato un dietologo di ottima fama è indagato per esercizio abusivo di pratica medica. Riceveva i suoi pazienti negli studi di Forlì, Rimini e Faenza, ai quali rilasciava piani dietologici.

La Guardia di Finanza di Forlì ha accertato che la sessione di laurea sostenuta presso l’ospedale Sant’Orsola era solo una messinscena, in cui presunti professori non erano altro che attori. Increduli i pazienti e i familiari, i quali avevano assistito alla cerimonia di laurea.

L’uomo, a cui sono stati sequestrati computer, timbri, strumenti medici e un’ingente documentazione fiscale, aveva sostenuto solamente 20 esami presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Bologna. Nonostante gli ottimi risultati, non ha conseguito alcun titolo.  Alcune segnalazioni hanno permesso alle fiamme gialle di intervenire e l’uomo avrebbe ammesso di essersi comunque tolto un peso.

Samantha Pontieri