Moretti, amministratore delegato Trenitalia

Bologna, 6 Febbraio – Dopo i disservizi subiti dagli utenti lo scorso mercoledì 1 febbraio – quando, “nonostante le nevicate fossero state previste con largo anticipo”, si è verificata “l’assoluta impreparazione” da parte delle Ferrovie dello Stato a fronteggiare la situazione -, i consiglieri del Pd, Palma Costi (prima firmataria), Thomas Casadei, Gabriele Ferrari e Luciano Vecchi, hanno presentato un’interrogazione alla Giunta regionale nella quale chiedono chiarimenti su quanto accaduto al traffico ferroviario su scala regionale.

I treni regionali infatti – riferiscono – sono quelli che hanno subito i maggiori disservizi, in quanto per alcune tratte sono stati per la maggior parte cancellati, con priorità ai convogli veloci e di lunga percorrenza. Senza contare che anche nei giorni successivi i treni regionali in alcune tratte non hanno viaggiato con gravi disagi per i lavoratori e gli studenti pendolari.

Costi e colleghi chiedono pertanto di conoscere quali azioni si intendano attivare, per quanto riguarda la rete ferroviaria regionale, al fine di evitare in futuro situazioni di disagio per i pendolari nei momenti di emergenza e successivi e vogliono infine sapere se l’esecutivo regionale non ritenga utile informare di quanto accaduto la referente commissione assembleare, eventualmente invitando anche una rappresentanza di Trenitalia e Rfi.

CS