BOLOGNA, 02 FEBBRAIO – Le precipitazioni nevose continueranno anche nei prossimi giorni su Bologna e Sasso Marconi. Inoltre, da giovedì 2 febbraio è previsto un sensibile abbassamento della temperatura con rischio di gelate contro le quali il sale potrebbe non avere effetto, essendo inefficace a temperature inferiori a -5 gradi. Invitiamo pertanto tutti i cittadini a non utilizzare auto private se non in caso di necessità sanitarie improrogabili, e a privilegiare per gli spostamenti i mezzi di trasporto pubblico.

Servizio neve

Dalle prime ore del pomeriggio di martedì 31 gennaio, sono operativi 24 h. su 24 tutti i mezzi spazzaneve e spargisale incaricati di garantire la viabilità locale, come previsto dal Piano neve comunale (che prevede anche la presenza di due coordinatori, incaricati di monitorare la viabilità locale, reperibili h. 24). Sono in funzione 13 spartineve di operatori privati in convenzione con il Comune di Sasso Marconi (tra cui un autocarro dotato di ampio serbatoio per lo spargimento di sale sulle principali arterie stradali), 3 mezzi spargisale (di cui 2 comunali) e 3 minicingolati per lo sgombero della neve da marciapiedi, piazze e altri spazi pubblici come parcheggi, cortili delle scuole, cimiteri e fermate bus. Operatori della ditta Copaps sono inoltre al lavoro per rimuovere la neve dai marciapiedi.

Obblighi dei frontisti e dei titolari di Passo Carraio

Ricordiamo l’obbligo per i frontisti, di rimuovere la neve e prevenire la formazione di ghiaccio nei marciapiedi prospicienti le abitazioni e le proprietà private (anche con spargimento sale). I titolari di Passo Carraio sono inoltre tenuti, ai sensi del Codice della Strada, a mantenere sgombro l’accesso al proprio Passo Carraio.

Disagi sull’Autostrada A1

Dalle ore 24.00 del 31 gennaio sull’autostrada A1 è interdetta la circolazione ai veicoli superiori a 7,5 tonnellate. Di conseguenza, diversi mezzi pesanti (camion e autocarri), costretti ad uscire dal casello autostradale di Sasso Marconi, si sono riversati sulla viabilità ordinaria: i conducenti sono stati ristorati durante la mattinata dalle unità di Protezione Civile di Sasso Marconi (operatori comunali e di associazioni) con panini, bevande e un pasto caldo.

+ Incidente Stradale mortale a Funo di Argelato.

+ Speciale Maltempo Bologna

Redazione