Bologna, 1 Febbraio – L’inverno è arrivato anche a Bologna. Ieri, poco dopo mezzogiorno, ha cominciato a fioccare anche nella città emiliana e nelle prossime ore la situazione non migliorerà.

Secondo Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com : “Nelle prossime 36 ore una perturbazione porterà nevicate fino in pianura sopratutto in Liguria, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche”. Anzi, stando sempre al sito 3bmeteo per mercoledì sono attesi accumuli di neve fino a 30-40 cm tra le città di Bologna, Forlì, Siena, Arezzo e Perugia, e fino a 15-20 a Firenze. Accumuli inferiori, tra i 5 e 15 sono previsti su Modena e Reggio Emilia.

Da metà settimana, inoltre, è previsto l’arrivo di una fortissima aria gelida proveniente dalla Russia che porterà temperature polari e sottozero al nord anche durante il giorno e forti venti di grecale. A Trieste sarà presente la bora con velocità di oltre 100km/h.

Sempre da 3bmeteo.com il meteorologo Francesco Nucera precisa: ” Sarà una settimana all’insegna del superego e della neve per molte regioni con temperature da record. Erano 27 anni che non si raggiungevano queste temperature. Una situazione eccezionale e forse storica”. La causa di questo freddo polare è da riscontrare dall’espansione dell’anticiclone russo siberiano che ha letteralmente gelato gli Stati Orientali. Basti pensare che in Russia ed Ucraina il termometro ha raggiunto temperature di -25 gradi, – 20 a Bucarest e Tallin, -15 a Varsavia. Temperature assolutamente da brivido a Carelia con i suoi -37 gradi, a cui va il titolo di temperatura record.

Emanuele Ambrosio