BOLOGNA, 20 GENNAIO–  Un amore finito male quello del giovane 22enne di di Crevalcore.

Dopo aver inviato un sms alla sua ex fidanzata, con cui la storia era finita alcuni mesi fa, il giovane ha compiuto un gesto estremo: si è gettato dal settimo piano di casa. Un gesto tragico, che stando ai primi accertamenti fatti dai carabinieri, sarebbe legato a motivi puramente di natura sentimentale.

Il ragazzo, che lavorava ad Anzola, si era recato a casa della nonna per pranzo in Via Amendola, sempre a Crevalcore. Proprio da casa della nonna ha deciso di compiere il gesto estremo. Subito dopo pranzo con una scusa ha lasciato la nonna e si è diretto in bagno, poi ha aperto la finestra e si è gettato nel vuoto.

Immediati i soccorsi, ma non è stato possibile salvarlo, visto che il giovane è morto sul colpo.
[ad#Juice 120 x 60][ad#Juice Overlay]

Sul caso è intervenuto anche il pm Manuela Cavallo. Le indagini proseguono, anche se al momento non sembrano emergere altri motivi che avrebbero potuto spingere il giovane a suicidarsi. Il gesto è sicuramente legato alla fine della relazione con la ragazza. La conferma sembra essere proprio l’sms di addio inviato pochi istanti prima del tragico gesto.

Emanuele Ambrosio