QUI  INTER : La vittoria col Cagliari non deve illudere il tifo nerazzurro: la squadra di Ranieri, nonostante i tre punti ritrovati, manca ancora della qualità necessaria per puntare di nuovo e decisamente la prua verso l’alto. Così, alla vigilia della gara col Trabzonspor, si continuano a snocciolare nomi al centro di eventuali trattative di mercato. I nerazzurri paiono essersi concentrati sulla pista interna, dirottando le attenzioni di mercato su alcuni dei giocatori più in forma dell’intera Serie A.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Il primo è un nome conosciuto: Radja Nainggolan. Il calciatore belga scoperto dal Piacenza ed ora di proprietà del Cagliari è stato di recente attenzionato anche dall’onnipresente City di Mancini, sempre voglioso di shopping nella nostra Serie A. La valutazione è alta, attorno ai sedici milioni: l’Inter, per anticipare gli inglesi, ha bisogno di agire immediatamente, anzi già per gennaio.

Sempre appartenenti alla pista interna gli altri due nomi caldi di queste ore: la vecchia fiamma Kucka, sempre al centro dell’asse di mercato tra i nerazzurri e il Genoa e la new entry Matias Silvestre del Palermo, tornato ai suoi livelli dopo un inizio di stagione balbettante. Per concludere almeno due di queste operazioni, è necessario passare il turno in Champions, possibilmente in anticipo, in modo da poter rendere al più presto reale gli introiti virtuali derivanti dall’approdo agli ottavi.

Rubrica a cura di Alfonso Fasano