QUI JUVENTUS : Marotta & co. divisi tra il Brasile di stanza a Roma e la Germania. Se prima la mecca del mercato juventino era rappresentata dai residenti delle terre brasiliane, ora l’attenzione si è spostata sui giocatori carioca della capitale e nelle lande tedesche. I nomi in entrata della campagna romana bianconera sono quelli di due difensori messi ai margini dal progetto tecnico di Luis Enrique.

Il primo è Juan, trentunenne ex titolare della nazionale verdeoro e ora spesso panchinaro in favore di Heinze e Kjaer e sicuro partente nonostante il grave infortunio di Burdisso. Marotta e Conte sarebbero attratti dall’esperienza internazionale del centrale brasiliano, oltreché dalla sua avanzata conoscenza del campionato italiano. Insieme all’ex del Bayer Leverkusen, trattativa avviata anche con l’altro giallorosso Cicinho, terzino destro ex Merengue e altra vittima della rivoluzione copernicana di Luis Enrique, che verrebbe acquistato come alternativa sulla destra all’ottimo Lichtsteiner.

[ad#Google Adsense][ad#Juice PopUnder2]

L’altra area attenzionata dall’entourage bianconero è come detto la Germania: nel mirino juventino è infatti finito Aogo dell’Amburgo, che segue la rotta preferenziale aperta dal trasferimento a Torino di Elia. Il costo di sette milioni sarebbe ammortizzato dalla quasi sicura partenza, in gennaio, di Milos Krasic: per il serbo la destinazione più probabile è quella inglese, con Chelsea e Manchester United in pole position.

Alfonso Fasano