TORINO, 21 NOVEMBRE – La Juventus di Antonio Conte, con la vittoria di ieri per 3-o sul Palermo, è prima solitaria vetta. Tutto questo ha il marchio dell’allenatore leccese, che ha dimostrato di non essere un allenatore integralista, ma smentendo tutti ha creato una Juventus cinica, spietata e dinamica, proprio come lui.

Una delle colonne della Juve di sempre, quest’anno più che mai è Giorgio Chiellini, rinato come terzino dopo molti anni da centrale, con risultati non sembre strepitosi, ieri contro i siciliani ha giocato forse una delle sue migliori partite in quel ruolo fornendo un bellissimo assist a Pepe in occasione del vantaggio, dei bianconeri. Chiellini, che ha dato un calcio alla critica, che lo voleva addirittura fuori dalla nazionale, dove gioca in coppia con Ranocchia, l’ex Fiorentina quindi dovrà sdoppiarsi in due per aiutare entrambe le sue squadre.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Ce chi gioisce, e chi soffre in Casa Juve, questo è il caso del capitano di mille battaglie Alex Del Piero, che non ha mai giocato cosi’ poco in bianconero. Questa mattina ha partecipato a un evento a Milano, dove da grandissimo uomo e professionista, non ha voluto aprire nessuna polemica con il suo tecnico Antonio Conte. Questo per Pinturicchio, sarà l’ultimo anno alla Vecchia Signora, per lui si fa sempre più strada l’ipotesi Los Angeles Galaxy, che per quanto si sa, sarebbe ben disposto a prendere Del Piero.

La dirigenza bianconera per gennaio, vorrebbe rinforzare ulteriormente la rosa, con gli acquisti di un giocatore per ruolo. In difesa il nome che si fa insistentemente da giugno, è quello di Alex del Chelsea, mente si starebbe ultimando l’affare per Aogo dell’Amburgo. A Centrocampo, Krasic fuori dallo scacchiere tattico di Conte, verrà probabilmente ceduto in Inghilterra, United e Chelsea in prima fila. Al suo posto dalla Fiorentina uno tra Cerci e Vargas, però a patto che Quagliarella vada in viola!

Attilio Malena – Bnsport