BOLOGNA, 20 NOVEMBRE – Dopo Google con il suo Google Plus, anche Microsoft lancia la sua community chiamata SOCL collegata al suo motore di ricerca Bing.

SOCL si presenta graficamente simile agli altri social network, con la pagina principale suddivisa in tre colonne, quella di sinistra per la navigazione, quella centrale per gli aggiornamenti e quella di destra i suggerimenti per la ricerca dei contenuti.

Sulla parte alta della pagina invece è presente la funzionalità Social Search Microsoft SOCL che permette agli utenti di condividere i risultati di ricerca e gli aggiornamenti del proprio status con la possibilità di postare i commenti e taggare i profili cosi come avviene con Facebook.

[ad#Google Adsense][ad#Juice PopUnder2]

Un’altra funzionalità è quella chiamata Video Party, la visione condivisa di filmati su YouTube, ovvero la possibilità di guardare e commentare in tempo reale gli stessi filmati insieme a uno o più contatti tramite una chat collegata.

Il servizio SOCL di Microsoft è ancora in versione beta e ha bisogno di altri testing prima di essere messo a disposizione degli utenti: da parte Microsoft non ci sono ancora dichiarazioni ufficiali su quando e come sarà presente sul mercato e quali strategie di marketing verranno adottate per contrastare la forte concorrenza di Facebook e quella del nascente Google Plus.

Sergio Amato