New York 19 Novembre – Oggi a mezzogiorno nella Grande Mela ci sarà una nuova assemblea degli Indignados made in America a Zuccotti Park, dove prenderà la parola anche il nostro Roberto Saviano. L’annuncio è stato dato dallo scrittore in un video-messaggio con cui ha invitato il movimento a un confronto sulla crisi economica e la criminalità organizzata.

L’invito allo scrittore è arrivato dopo lo sgombero di Zuccotti Park e le centinaia di arresti. “Spero di vedervi sabato per dimostrare che questa protesta non può essere zittita”, ha dichiarato Roberto Saviano, che nel video-messaggio ringrazia i promotori di “Occupy Wall Street”: “Sono felice di essere stato invitato dagli organizzatori, voglio parlare di come la crisi economica sia stata usata dalla mafia per guadagnare ancora più denaro e potere”.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Dopo gli scontri degli ultimi giorni, è polemica col sindaco di New York Michael Bloomberg, che sminuisce la protesta definendola “solo un piccolo disturbo per la città”. Ma “Occupy Wall Street” non si arrende e avverte il sindaco della città di New York: “Zuccotti è ovunque”. Anche l’attrice Anne Hathaway, si è unita giovedì ai manifestanti. Ma il volto che più rappresenta la protesta è quello di Brandon Watts, il primo due mesi fa a occupare con la sua tenda Zuccotti Park. La sua foto con il volto insanguinato dopo uno scontro con la polizia, ha fatto il giro del mondo.

Sabrina Brandone