MILANO, 17 NOVEMBRE – Una bambina di dieci anni è stata colpita alla testa, mentre aspettava con la madre l’autobus, da un pezzo di cornicione caduto dal tetto di un palazzo.

Ora si trova nel reparto di rianimazione del Policlinico milanese, dove è stata trasportata in ambulanza in codice giallo. Non è stata eseguita nessuna operazione, ma solo punti di sutura. Le sue condizioni restano gravi.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

La bambina e la madre, di origini peruviane, attorno alle 8 stavano aspettando l’autobus, all’angolo fra via Argonne e piazza Fusina, in zona Citta’ Studi, quando dal tetto di uno stabile si è staccato un pezzo del cornicione lungo una trentina di centimetri, colpendo la bambina. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno chiuso l’area.

Ora si attende che i vigili verifichino che il resto del cornicione del palazzo sia stabile. Inoltre, è stato ascoltato l’amministratore dello stabile, Salvatore Milleo, che è stato iscritto nel registro degli indagati, a titolo di garanzia . “Prima dell’inizio dei lavori erano state fatte le verifiche all’intero edificio, compreso il tetto, che non presentava problemi”, ha detto l’amministratore. Secondo Milleo, “si è trattato di una fatalità”.

Sabrina Brandone