[ad#Juice 120 x 60]

VARESE, 15 NOVEMBRE Marianna Ricciardi, 35enne,  è stata trovata morta nella sua abitazione a Samarate, nel Varesotto.

Ad avvertire i carabinieri è stato il marito. Come abitudine la madre della donna  si recava a scuola a prendere la bimba di 7 anni e, preoccupata dal fatto che la Marianna  non si era ancora presentata, ha tentato ripetutamente di contattarla al telefono,  poi è andata a suonare al citofono, non ottenendo alcuna risposta ha chiamato il genero, Luca Pittaro ,che appena arrivato a casa  davanti a lui si è presentato l’orrido spettacolo di sua moglie con il cranio fracassato in una pozza di sangue .

Nella notte i carabinieri hanno fermato un 42enne di Gallarate, il quale ha confessato.

L’omicidio è avvenuto al termine di una violenta lite. Dopo la confessione il sostituto procuratore di Busto Arsizio, Mirko Monti, ha disposto il fermo dell’uomo. Domenico Cascino era un collega della vittima, entrambi lavoravano. all’Aloisianum di Gallarate, è proprio qui che è nata la loro storia, le era impegnata nell’assistenza agli anziani, mentre lui era lavorava come  inserviente.

Il 42enne ieri mattina ha incontrato la Ricciardi, proprio nell’abitazione della donna, il motivo dell’incontro era l’interruzione della loro relazione clandestina, ed è stato proprio questo il motivo che ha portato l’uomo ha commettere questo feroce omicidio.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Tra i due era scoppiata una forte lite , dove la donna avrebbe perso il controllo e  lui l’avrebbe  poi colpita alla testa e al volto con una scacchiera di vetro e marmo e con altri oggetti trovati nella casa, finendola poi a colpi di sedia. Ha cercato di simulare una rapina, portando via il portafogli, il cellulare e la fede nuziale della vittima. Poi è uscito dalla casa e si è liberato dei vestiti sporchi di sangue gettandoli in un cassonetto.

La tragedia ha gettato Samarate nella tristezza e nello sconforto. In molti conoscevano la donna, indicata da tutti come particolarmente sensibile e gentile.

Luana Scialanca