[ad#Juice 120 x 60]

“Il più grande spettacolo dopo il weekend” sbaraglia la concorrenza e raggiunge, nella prima parte del programma, ben 9.796.000 spettatori con uno share del 39,18%. Completamente sconfitto l’avversario “Grande Fratello“, che racimola su Canale 5 solo il 16,45% di ascolto con 3.887.000 spettatori.

ROMA, 15 NOVEMBREFiorello si riconferma così un grandissimo showman, in quello che risulta essere uno show vestito su misura per lui, che si divide tra imitazioni esilaranti, ospiti ed esibizioni. In partenza impossibile non dedicare un pò di spazio alle attuali dimissioni del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi con qualche battutina internazionale verso la Merkel, in cui si fa aiutare dalla traduzione di Michelle Hunziker presente nel pubblico.

Diversi gli ospiti della serata, tra cui Giorgia, Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Eva Riccobono e Novak Djokovic. Immancabili le imitazioni di Fiorello che si cimenta nella riuscitissima imitazione della premier -neo mamma Carla Bruni, mentre in coppia con l’inossidabile amico Marco Baldini fa il verso ad X-Factor con la strana coppia di Morgano e Ariso.

Fiorello si lancia poi anche in un’interpretazione rap dell’Inno di Mameli che dedica al Presidente della Repubblica Napolitano, mentre sul finale ritorna la voce soul di Giorgia, che reinterpreta a suo modo il famosissimo brano di Mina “Se Telefonando“.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

La serata trascorre velocemente, grazie all’innato talento del conduttore, che riesce così nuovamente nell’impresa di convincere e vincere nella lotta auditel. Dall’altro lato il reality “Grande Fratello” continua il suo periodo negativo con una serata nuovamente non positiva e con degli ascolti che stentano a decollare. Durante la diretta, gli autori del GF, si sono ridotti a lanciare continui rvm che mostravano i vari litigi avvenuti all’interno della casa, ma sembra oramai che questo tipo di tv non porti più ascolti e consensi.

Gli stessi sforzi degli autori di andare a cercare qualche scheletro nell’armadio dei concorrenti nella vita precedente al reality sembra non funzionare quest’anno, basti ricordare il tentativo delle foto di un concorrente con un ballerino Valerio Pino, che facevano pensare ad un’ipotetica relazione tra i due. Mentre su Canale 5 andava in onda il lato peggiore di un certo tipo di Italia, su Raiuno si assisteva ad uno show come da anni non se ne vedevano in tv. Talento, coraggio, carisma, simpatia e artisti veri pronti a duettare, scherzare e non con il mattatore Fiorello.

Lo stesso direttore di Raiuno Mauro Mazza, condivide con tutti il grandissimo risultato della trasmissione e commenta così: “Si tratta di un record assoluto di ascolto che consacra l’artista mattatore assoluto, protagonista di un evento che premia, con lui, la nostra scelta di mettere in campo una potente macchina editoriale e produttiva degna di una grandissima azienda televisiva. Come promesso – continua il direttore – dinanzi agli ascolti così strepitosi, stappiamo una bottiglia di spumante“.

Non è solo la Rai a festeggiare, ma anche Fiorello che commenta così all’Ansa il successo della prima serata : ” Sono contento, ma non mi cullo nel successo. Mi è piaciuto il fatto che i complimenti siano arrivati prima dei dati di ascolto“.

La prima puntata de “Il più grande spettacolo dopo il weekend” riesce nell’impresa di essere anche la trasmissione più vista del 2011, seconda solo al Festival di Sanremo condotto da Gianni Morandi, superando il Commissario Montalbano e la Nazionale di Calcio. Ma non solo, Fiorello riesce a battere anche se stesso, superando di molto l’edizione di “Stasera pago io” condotta sempre in Rai nel 2004.

Un successo, per molti inaspettato, ma che oggi conferma una sola cosa: bisogna ritornare ad una tv di talento e qualità.

Proprio come lo è quella messa in scenda da Fiorello.

Emanuele Ambrosio